8_edited.jpg

Odontoiatria Restaurativa

L’odontoiatria restaurativa si occupa della prevenzione e della terapia delle lesioni dei tessuti dentali.

 

La prevenzione  si occupa di individuare ed eliminare i fattori che promuovono il processo carioso e di motivare il paziente al raggiungimento di un controllo ottimale della placca batterica. Durante la prima visita, eseguiamo la valutazione del rischio individuale del paziente. In relazione al livello di rischio verrà stabilito l’intervallo di tempo tra un controllo e il successivo.

 

Il nostro obiettivo è la completa restitutio ad integrum dell’elemento dentale, la riproduzione della forma e dell’anatomia, il ripristino di corretti contatti occlusali e la perfetta integrazione estetica del restauro.

La ricostruzione dell'elemento dentale danneggiato può essere eseguita mediante otturazioni semplici, intarsi o faccette.

 

L’endodonzia si occupa della terapia della polpa, un tessuto interno alla corona del dente. La polpa può essere danneggiata in seguito a carie profonda, traumi o fratture che portano alla necrosi, ovvero alla morte della stessa. La terapia endodontica, detta anche devitalizzazione o terapia canalare, ha lo scopo di eliminare la sintomatologia dolorosa e le infezioni, ripristinando la salute e la funzionalità dell’elemento dentale.