Chirurgia Orale

La chirurgia orale comprende una serie di procedure finalizzate all’eliminazione di condizioni patologiche e al ripristino dell’integrità del cavo orale.

 

Le estrazioni di denti e radici sono indicate in presenza di carie destruenti che non consentono il recupero conservativo o protesico del dente, di lesioni traumatiche con frattura verticale della radice, di lesioni endodontiche non trattabili e di anomalie di numero e posizione del dente.

 

Le estrazioni dei denti del giudizio sono indicate quando gli elementi dentari sono inclusi nell’osso, quando presentano un’anomalia di posizione che non consenta una corretta igiene orale, quando sono causa di traumatismi dei tessuti circostanti (guance, lingua, denti adiacenti) o quando la loro posizione ostacola la terapia ortodontica.

 

I denti che rimangono inclusi nelle ossa mascellari possono essere recuperati e riposizionati correttamente in arcata con una terapia chirurgica di disinclusione, associata ad una terapia ortodontica.

 

La chirurgia orale si occupa anche della prevenzione e della terapia delle lesioni neoplastiche benigne e maligne del cavo orale e delle patologie delle ghiandole salivari.

 

La nostra struttura è un centro di riferimento per la prevenzione dei tumori del cavo orale.